Dhanvantari Kajal: per avere occhi belli come quelli dei pesci

Gli Occhi di Pesce della dea Meenakshi (meen = occhi - akshi = di pesce) dalla linea allungata e le sue ciglia folte lunghe e ricurve rappresentano quell'ideale di bellezza verso la quale le Donne Indiane hanno da millenni ricreato e ricercato.


Sri Meenakshi avatar goddess Parvati, Wife's Lord Shiva
Per ottenere "Occhi di Pesce" simili a quelli della dea Meenakshi le donne usano evidenziare la forma dei propri occhi con una pasta preparata ancor'oggi preferebilmente in casa, seguendo le antiche ricette che sanavano il corpo attraverso l'esaltazione della bellezza. 
Secondo la ricetta tradizionale base il Kajal si ottiene dalla cenere di una tela di cotone precedentemente immersa nell'olio di sandalo ed/od altre erbe dalle proprietà disinfettanti rinfrescanti e lasciata asciugare all'ombra, bruciata come stoppino da una lampada raccolta in un piattino di ottone e mischiata a ghee (il celebre burro chiarificato) quindi applicata con le dita sugli occhi. Lo scopo dell'applicazione del Kajal Indiano non è solo estetico, ma anche disinfettante per l'occhio, e protegge chi lo indossa dal malocchio, invidia malattie, per questo le donne sono solite applicarlo anche ai figli piccoli.

Oggi ovviamente esistono Kajal sia in polvere che in pasta.già preparati in commercio seguendo le tradizioni ayuverdiche.
 Noi abbiamo provato il Dhanvantari Kajal


All'interno di questa vissuta scatolina, è riposto il necessario per l'applicazione del Kajal e cioè il piccolo contenitore con la pasta e gli applicatori rigorosamente in vetro ... 


... su quanto possa essere facile l'applicazione della pasta con i "bastoncini" di vetro abbiamo letto varie opinioni. Occorre fare un pochino di pratica perché l'applicazione alla maniera indiana è differente da come noi applichiamo le matite all'interno dell'occhio. Se non riuscite con i bastoncini in vetro potete sempre applicarlo con un dito all'interno dell'occhio.


Con il bastoncino di vetro prendete una piccola quantità di pasta, quindi avvicinatelo all'angolo interno dell'occhio e socchiudetelo in modo tale che sia la rima interna inferiore che quella superiore sfiorino l'applicatore, quindi passate l'applicatore mantenendo l'occhio socchiuso. 
Attendete un attimo ed aprite l'occhio. 
Ripetete con l'altro occhio.
Pulite le eventuali sbavature con un cotton fioc.

Noterete subito quale profondità di sguardo doni il kajal ai vostri occhi esaltandone la bellezza la forma rendendoli vivi e caldi. 
Dhanvantari Kajal Kajal Application
Se volete potete tracciare anche sulla rima esterna dell'occhio una sottilissima riga propio alla base delle ciglia, ma ricordate si tratta di una pasta che con il passare delle ore, il calore del corpo quello esterno e l'umidità dell'occhio tenderà ad espandersi.
 Io vi consiglio di fare dei piccolissimi puntini alla base delle ciglia inferiori e superiori con pochissima pasta e quindi stenderla unendo i puntini con un applicatore pulito ... o vi trasformerete da pesce in panda in poche ore! Potete utilizzare il Kajal da solo o per definire un eyes-makeup.


Dhanvantari Kajal - Ingredienti ed INCI
Prima di esaminarli occorre premettere che l'ordine nel quale sono elencati gli ingredienti  non è MAI casuale perché la normativa INCI prevede che siano indicati secondo quantità in ordine DECRESCENTE, questo significa che i primi ingredienti sono presenti in quantità maggiore rispetto agli ultimi ingredienti. Sempre secondo la normativa gli ingredienti debbono essere  indicati col loro nome latino, quando si tratta di ingredienti naturali NON trattati, in lingua inglese o secondo codice numerico quando si tratta di ingredienti di origine sintetica o coloranti artificiali. In particolar modo i primi sei ingredienti caratterizzano qualitativamente il prodotto:
1) brassica campestris o ravizzone. L'olio estratto ha proprietà anti-age. Ingrediente non trattato e sicuro. 
2) zinc oxide od ossido di zinco -  Anti-irritante  e  filtro solare UVA. Riflette e disperde le radiazioni solari, proteggendo la cute. La sua capacità di riflettere la luce giustifica la brillantezza del suo colore, grazie alla quale è impiegato anche come colorante per prodotti cosmetici (CI 77947). Ingrediente sicuro.
3) camphor - canfora. Si ricava o dal legno dell’albero di Cinnamomum canfora o sinteticamente dall’olio di trementina. La canfora è assorbita velocemente attraverso la pelle e produce una sensazione simile a quella generata dal mentolo: rinfrescante. Si utilizza a basse concentrazioni perché ad alto dosaggio può risultare irritante e sensibilizzante nei confronti della cute. Ingrediente sicuro.
4) sodium borate - viscosivizzante. E' ingrediente controverso perché ritenuto tossico. E' un sale che si forma ed emerge sulla superficie quando un lago si sta prosciugando. E' stato dimostrato che l'eposizione a questo sale è dannoso per la salute, ma non il suo utilizzo cosmetico entro le concentrazioni stabilite dall'INCI. I produttori debbono indicare la concentrazione utilizzata.
5) carum copticum od ajovan oil - proprietà anti-settiche disinfettanti. Ingrediente sicuro.
6) elettaria cardamomum - proprietà rinfrescanti. Ingrediente sicuro salvo allergie accertata verso l'ingrediente.
Sodium chloride, alumina.

Voto: a causa del sodium borate 7.

Dhanvantari opera nel settore del naturale dal 1987 con entusiasmo e professionalità per far conoscere ed apprezzare in Occidente i prodotti artigianali dell’India, per tradizione terra madre della spiritualità e della tradizione Ayurvedica, ma anche di cose semplici e particolarmente evocative, come un bastoncino di incenso o un’ampollina di essenza. Il nostro obbiettivo, svolto con particolare, attenta e tenace dedizione, è di incrementare l’interesse e la conoscenza non solo dei prodotti ma anche degli aspetti che ci aiutano a meditare su noi stessi, per una visione olistica dell’uomo e dell’ambiente che lo circonda. 

#vegan #bblogger #beautyblogger #dhanvantari #kajal #eyesmakeup 

----- 
Si declina ogni responsabilità circa l'insorgere di reazioni allergiche o problemi di altra origine causate dall'utilizzo dei prodotti recensiti. Nessun compenso è ricevuto o richiesto per le Reviews e News pubblicate. Il materiale foto-audio-video reperito in Internet è stato valutato di pubblico dominio. La proprietà intellettuale rimane dei singoli autori. Questo Blog NON rappresenta una testata giornalistica con cadenza periodica e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.ro 62/2001.

Nessun commento:

Posta un commento

"Come una donna abbellisce la sua casa, così abbellisca il proprio corpo perché gli dèi la benedicano con la prosperità." - proverbio indiano